martedì 16 dicembre 2008

Non uccidermi...Sono Vita...


Eccomi a voi...- per la gioia di chi può pensare che un post al giorno toglie il medico di torno...- però ho ancora qualcosa da dire...e nonostante l'introduzione che potrebbe sembrare alquanto leggera...il contenuto del post che vado a proporvi racchiude invece qualcosa di estremamente importante...
Oggi ho visionato un dvd...contenente un esame particolare che un' amica in stato di gravidanza ha eseguito per garantirsi che il bambino che porta in grembo sia sano...e fin qui tutto bene... un esame diciamo così di routine...volto a tranquillizzare mamma, papà e parenti tutti sullo stato di formazione del piccolo frutto dell'amore...ma ora entriamo in merito a quanto invece vorrei dire io e che spero riesca a dire...

Insomma...le immagini che ho potuto vedere attraverso questo freddo monitor...avrebbero permesso con il loro calore di far sciogliere anche la più grande massa di ghiaccio polare...

La gravidanza è al terzo mese...ma lui/lei è perfettamente formato... le manine...le gambine... si muoveva tantissimo... si girava felice e fiero nel suo piccolo mondo fatto al momento di solo liquido amniotico... e chissà che la sua vivacità non fosse un modo per comunicare con questo mondo esterno nel quale dovrà affacciarsi tra qualche mese quando verrà alla luce...

Uno spettacolo meraviglioso amici... vedi la vita che si muove nel grembo materno... senti un cuore che batte ...e tante emozioni raggiungono i tuoi sensi...resti lì..come un ebete...ad ammirare questo miracolo che la natura ha permesso...

Io son stata davvero felice di poter essere spettatrice di questo evento... però...mentre lo/la guardavo non ho potuto fare a meno di pensare che questo periodo della gravidanza porta con se anche un momento di scelta per tante donne... che decidono di voler interrompere tutto questo processo di vita...e qui ...sono stata invasa da tanta tristezza...e ho sperato che quelle belle emozioni che vivevo io in quel momento potessero essere le stesse che una mamma avverte quando sente battere quel cuoricino...così da riuscire a non scrivere Fine a tutto quanto...

Io non voglio giudicare situazioni che non conosco...scelte che non potrei mai comprendere perchè il mio desiderio mi porta verso opposte visioni di tutto il contesto...però credo sia legittimo da parte mia chiedermi e chiedervi come si fa a decidere di interrompere un miracolo vivente...

Ho visto attraverso google immagini di bambini abortiti che fanno raccapricciare la pelle... che sono uno schiaffo alla vita ...che rappresentano un omicidio in tutti i sensi...

Insomma amici... ho vissuto un momento magico con quel piccolino che nuotava verso la luce...ma anche un profondo momento di malinconia... e spero che la mano dell'uomo smetta di essere complice di mostruosità qual'è l'aborto ... spero che la natura possa fare il suo corso...perchè dove c'è vita c'è sempre qualcosa di bello... sempre...comunque vada...

Vi ringrazio dell' attenzione che avete dedicato a questo post...se state leggendo queste righe finali avete letto tutto...e per me rappresenta davvero qualcosa di molto... molto importante...

Vi lascio con una frase bellissima di Madre Teresa che dice...

«"[...] Sento che oggigiorno il più grande distruttore di pace è l'aborto, perché è una guerra diretta, una diretta uccisione, un diretto omicidio per mano della madre stessa. [...] Perché se una madre può uccidere il suo proprio figlio, non c'è più niente che impedisce a me di uccidere te, e a te di uccidere me. [...]"» (da "Nobel lectures", "Peace" 1971-1980, 11 dicembre 1979) "Noi combattiamo l’aborto con l’adozione. Se una madre non vuole il suo bambino, lo dia a me, perché io lo amo".

41 commenti:

Anonimo ha detto...

E' vita e guai se non lo fosse...
E' vita e come tale è soltanto nelle mani di Dio..baronerosso1

Anonimo ha detto...

Terrificante davvero....cosa dirti Nella's. Ho scritto nel mio blog qualcosa di molto simile a ciò che hai postato tu, ho solo velato l'argomento, diciamo che ho usato una forma allegorica per non essere diretto come hai fatto tu,ogni tanto mi piace che qualcuno sappia leggere tra le righe.
L'aborto è un omicidio. Le parole di Madre Teresa bastano per sintetizzare il tutto. Quale speranza resta a questo mondo se una mamma arriva ad uccidere il proprio figlo, il frutto nel suo grembo, il frutto dell'amore? Forse a volte il frutto non è proprio dell'amore, e allora bisogna riflettere su determinate circostanze....penso ad uno stupro, e solo a quello, per il resto non v'è motivo che possa giustificare un atto simile. Ma solo perchè le conseguenze psicologiche e l'atto stesso giustificano una decisione simile.
L'esperienza mi insegna che non bisogna essere categorici,che non si deve giudicare.....però qui si parla di omicidio volontario. Basta una ecografia da dove si evince una lieve malformazione del feto per far si che una mamma sentenzi la morte del proprio figlio. Ora a che serve dire altro, meglio riflettere sulle parole di Madre Teresa.....ti abbraccio...A.nonimo

MORENO ha detto...

QUALCUNO DICE CHE LA LEGGE SULL'ABORTO SIA UNA CONQUISTA PER LE DONNE...
PECCATO NON POTER SENTIRE IL PARERE DI QUELLE DONNE "MANCATE"

L'ABORTO E' UN'OMICIDIO, E A SCANSO DI EQUIVOCI LO STA AFFERMANDO UN LAICO.

FERMO RESTANDO IL RISPETTO DEI SENTIMENTI DI CHI PRENDE CERTE DECISIONI, LA LEGGE VA RIVISTA IN SENSO PROIBITIVO AFFIANCANDO PERO' TUTTO IL SOSTEGNO NECESSARIO PER LA MADRE DEL BAMBINO.

NON SI PUO' SOLO PROIBIRE, MA SI DEVE ANCHE AIUTARE.

I BAMBINI SONO IL NOSTRO FUTURO.
BADATE BENE HO DETTO BAMBINI NON FETI.

robi62att ha detto...

mi prendi in un momento particolare....10 giorni fa un'amica ha partorito un bimbo senza mani e piedi,a sua insaputa,il ginecolo obiettore di coscienza non ha avvisato i genitori del fatto..........probabilmente non avrebbero abortito ma avevano il diritto di sapere che il loro bimbo avrebbe avuto dei problemi.
anch'io sono per la vita a qualsiasi costo.....io ho rischiato la mia per mettere al mondo mio figlio......ma ora capisco chi si trova a dover decidere se tenere la loro creatura o no.
un abbraccio
Elena
grande Madre Teresa

NeLLa'S ha detto...

BARONEROSSO... così dovrebbe essere...
Bentornato... e grazie...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

A.nonimo.. per quanto velata sarei potuta essere un omicidio resta pur sempre un omicidio...
E mi rendo conto delle tante attenuanti che potrebbero giustificare scelte come queste...
Comprendo una donna stuprata...comprendo una ragazzina di sedici anni che si ritrova a gestire qualcosa che è più grande di lei...voglio comprendere tutto e tutti...però son rimasta allibita...terrorizzata..e credimi che nn esagero...a vedere quelle immagini di bambini abortiti...così...piccoli esserini che si possono nascondere nel palmo di una mano...
Nn sono categorica...però vorrei che ci fosse più responsabilità da parte di coloro che decidono per queste vie...
Ricambio il tuo abbraccio...a presto...e grazie sempre...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

MORENO... io penso che tutto debba esistere...ognuno deve essere libero di poter decidere come agire ...però la mia posizione resta chiaramente molto dubbiosa in merito...
Sono per esperienza personale portata ad andare contro a certe scelte...sopratutto quando son fatte per andare a rimediare a un incidente di percorso...però credo come te che queste donne debbano essere portate a questa scelta rendendole consapevoli di quanto stanno facendo...
E questo può avvenire soltanto attraverso un supporto psicologico che le renda libere di decidere...
Sono con le tue parole...

NN PROIBIRE ...MA AIUTARE...

Grazie...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

ROBI...ciao...
Il medico che ha seguito la tua amica è stato chiaramente scorretto...doveva rendere noto ai genitori quanto avrebbero dovuto affrontare...ma ogni vita che viene concepita è luce per la vita stessa...e tutto segue un percorso...tutto porta un significato importante...
Come ho detto a Moreno...e agli altri amici prima di lui...io nn mi ergo a giudice supremo...nn voglio condannare...giudicare ...però so soltanto che nn ce la farei a dire FINE e dare la FINE a qualcosa che vedo e sento come una benedizione divina...
Queste donne dovrebbero avere un sostegno...un supporto ...prima della scelta definitiva...per renderle davvero certe di quanto stanno facendo...e credo in questo modo tante nn lo avrebbero fatto...
Grazie... UN CARO SALUTO...
NeLLa'S

Fly ha detto...

Molto sentite le tue riflessioni.. che sottoscrivo... e mi sento partecipe all'emozione che trasmette una nuova vita... combinazione il mio post è molto vicino al tuo...
Un abbraccio al tuo animo delicato...
Fly

FanciullaSacra ha detto...

Ho guardato deliberatamente di alcuni piccoli abortiti e ho davvero la pelle d'oca.Non so come si possa pensare ad uccidere una vita,come si riesca a ponderare l'idea,ma soprattutto come si riesca a vivere dopo aver fatto quello che uno arriva a fare,qualunque siano i motivi non è una giustificazione.Ci sono i centri di adozione se proprio una persona non può per qualunque ragione tenere il proprio bambimo.Non capisco sinceramente e mi spaventa la cattiveria e la superficialità,nonchè il menefreghismo dell'animo umano.Neanche gli animali uccidono i propri figli e noi,beh noi ci limitiamo a crederci migliori di loro,quando è evidente che non lo siamo.

NeLLa'S ha detto...

Fly...buonasera...e prima di risponderti son passata da te dove ho letto il tuo meraviglioso post...che consiglio agli amici che mi leggeranno ....
Sono commossa...e davvero dico... e ti ringrazio del bellissimo momento che mi hai donato...
Ciao...una carezza...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

FANCIULLASACRA...nn ho dubbi sulle reazioni che suscitano quelle immagini... nessun aggettivo può qualificarle...sono soltato orrore...

Su un sito che ho visitato su Aborto e ragione ho trovato quanto ti riporto di seguito...e credo faccia riflettere tanto...lo lascio per te e tutti gli amici...

" Il grande imbroglio è l’averci fatto credere che con l’aborto si è ancora in tempo per risolvere una gravidanza indesiderata, perché se non si può uccidere un bambino appena nato, lo si può invece fare nei primi mesi di gravidanza. Ci hanno fatto credere che l’esistenza in quei primi mesi non è vita umana e non ha niente a che fare con il bambino che nascerebbe, nascondendoci invece che quei piccoli esseri umani si muovono sicuri nelle acque materne. Con queste storie e queste omissioni hanno sopito la nostra capacità di ragionare, illudendoci che c’è una semplice via d’uscita, una soluzione facile e lecita per superare il trauma iniziale della novità che ci ha coinvolto… "

A presto ...e grazie..
NeLLa'S

fioredeldeserto ha detto...

In riferimento a questo tuo post molto toccante,proprio in questi giorni si parla dell'approvazione definitiva, anche in Italia, della pillola abortiva Ru486 anche se non è da escludere qualche ostacolo finale anche di natura economica.



( Exelgyn, azienda francese produttrice della pillola abortiva RU486 ha inviato il primo agosto scorso all'AIFA la documentazione sui prezzi del medicinale in vista di una trattativa sul prezzo).

"La prossima somministrazione della pillola Ru486 in Italia impone il dovere di informare correttamente le donne italiane che intenderanno farne uso - sottolinea Giorgia Meloni, ministro della Gioventù - si tratta "di un farmaco potenzialmente pericoloso per la loro salute, la cui vendita è stata autorizzata dall'agenzia farmaceutica in virtù di un accettabile rapporto costi-benefici purché il suo impiego sia coerente con la legge 194 e purché sia previsto esclusivamente in ambito ospedaliero.

Ciò vuol dire che si è ritenuto questo farmaco non più pericoloso della tecnica normalmente usata per gli aborti, ma sempre di aborto si tratta".

un caro saluto

sistercesy ha detto...

ho lavorato in anatomia patologica, ne ho visti di bambolini a pezzi,
sull'aborto non entro in merito,
troppe cose brutte ho visto,
un bacio,
cesy

NeLLa'S ha detto...

La sostanza nn cambia...purtroppo...
Oggi ne parlavo con la mia amica che aspetta un bambino...
Lei...a questo stadio della gravidanza dovrebbe decidere se fare o meno l'amniocentesi...e però la nostra e sopratutto la sua domanda è stata...

Ma se davvero la facessi...e poi mi direbbero che questo bambino ha la sindrome di down...io che dovrei fare?
Si vedono sempre meno bambini down in giro...e questo significa che molte gravidanze vengono interrotte ...però io nn ce la farei a interrompere ...
Parole sue...della mia amica...

Un bacio a te fiore del deserto...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

Cesy... benvenuta...
Comprendo che vivere da spettatore di tante brutture ci crei un rifiuto per tutto quanto...
Deve essere stata un esperienza orrenda...
Fa niente se nn vuoi esprimerti...a volte le parole nn servono...
Grazie...un bacio...
NeLLa'S

Lidia ha detto...

Sì sinceramente io sarei per abbassare i termini entro i quali si può abortire. E fare di tutto per dare sostegno economico alle donne in difficoltà. Magari come dice M.Teresa orientandole verso l'adozione. 'Notte!

sistercesy ha detto...

ritorno a trovarti,
il problema è che si parla tanto ma in concreto non si fa quasi nulla, l'aborto è un dramma, sempre, si dovrebbero aumentare i consultori, andare più spesso nelle scuole e aprire gli occhi, i nostri ragazzi fanno sesso sempre più in giovane età e senza essere informati, noi mamme li vediamo sempre piccoli ma così non è,
ci vorrebbero ambulatori aperti anche un'ora alla settimana nei licei gestiti da ostetriche, aiutare le ragazze a capire che l'amore e sesso è una cosa totalmente diversa ma che il risultato è lo stesso se non ci si protegge,
una gravidanza indesiderata è un dramma, sai quante mamme ho visto assistere le figlie 15 enni?
certo è difficile accettare la sessualità della propria bambina ma ti assicuro che non è niente difronte ad un "materiale ovulare" gettato nei rifiuti speciali,
scusami,
cesy

amoreluna ha detto...

ciao NeLLaS , capisco benissimo quello che provi , e so che non metti giudizio alcuno ... cosa penso dell'aborto ? mi viene una grande tristezza , conosco molte donne che lo hanno fatto , con molta sofferenza prima e dopo quando si sono rese conto nell'insieme , del gesto fatto . Subentra la depressione , un senso di vuoto e una domanda a se stesse : PERCHÈ .... molte lo hanno capito a distanza di anni , forse perchè troppo giovani e incoscienti . So solo che quando ti ritrovi con quel senso di vuoto , se non hai qualcuno vicino ,non è facile superare quel senso di colpa che ti accompagnerà tutta la vita ... tante mi hanno detto che oltre al senso di colpa , che le accompagnerà tutta la vita , non riusciranno facilmente a dimenticare lo stato d'animo di quel momento , la lotta dentro di te , vorresti scappare e nello stesso tempo " senti " che stanno " raschiando " via una parte di te , solo allora ne prendi coscienza . che altro dire , hanno già la loro condanna , imposta da se stesse , dalle loro tristi esperienze . un abbraccio Rita

apriticuore ha detto...

Ciao Nella'S
Sono stato assente un po' di giorni e non ho potuto avvicinarmi nemmeno per un minuto al blog, ma eccomi qui...
Hai fatto un post straordinario, ma oramai sto imparando a conoscere ogni giorno le tue mille sfaccettature e oggi ti leggo così...
Bene, meno male che la mia poltrona è comoda, perché meriti grande attenzione.
"Un Caso di Coscenza".
Io sono innanzi tutto papà, e questo dice già il 99,9% di cosa penso sulla vita, ma soprattutto su una "Nuova vita"... Anche io quando vidi per la prima volta il mio cucciolo in ecografia rimasi a bocca aperta, mi misi a piangere dall'emozione e non potevo credere ai miei occhi di tanta meraviglia. Un miracolo della natura, la stupefacente perfezione e miracolosa sorpresa del "ciclo della vita". Oggi, trovo impensabile l'idea di privarmi della gioia che vivo ogni giorno, dell'affetto e dell'amore che mi dà il mio piccolo campione.
E sarei io oggi...
a dare la mia vita...
per lui...
Mi inchino ai tuoi principi morali nella'S
Ti abbraccio

apriticuore ha detto...

E' stato un piacere conoscerti Nella'S.

Con gratitudine...Apriticuore

NeLLa'S ha detto...

LIDIA..buongiorno a te...
Per quanta poca informazione possa esserci in merito a questo argomento, da sempre si conosce la via dell'adozione...
E come giustamente tu citi...nn sarebbe male dare questo supporto informativo a chi per errore si trova a vivere una situazione che nn pensa di poter sostenere...
Grazie...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

SISTER...torno a risponderti e ti ringrazio per questo contributo...
Il dramma è che nn si fa nulla per fermare tutto questo...e la vita...noi...e il mondo intero ne risente...
Un bacio a te...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

RITA-AMORELUNA... toccante questo tuo commento...che porta l'attenzione su queste donne e il loro stato psicologico ...
Per questo come anche sister suggerisce dovrebbe essere data una corretta informazione...e penso che le percentuali di aborti scenderebbero di un bel pò...
Ti ringrazio e ti abbraccio...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

APRITICUORE... anzitutto bentornato...e grazie per questa testimonianza di stima nei miei confronti...è reciproca credimi...

Per quanto vogliamo dirne caro amico resta sempre questa triste realtà che nn riusciamo a fermare...ogni giorno sempre più donne decidono di scrivere FINE a una vita...e come amoreluna mi ricorda inconsapevolmente in quel momento scrivono FINE anche alla loro vita...perchè i rimorsi faranno sempre sentire il loro dolore...e purtroppo nulla si potrà fare per rimediare...
Invece prima si... prima ci si può pensare...chiedendo aiuto...ed è importante...perchè è una scelta che determina il nostro percorso di vita in ogni caso...

E ti saluto APRITICUORE...nn prima però di dirti che il piacere è stato anche mio nell' aver incrociato il tuo cammino...e lo è ancor di più leggere attraverso le tue righe che i miei principi son anche quelli che hai tu con la tua famiglia...quindi mi inchino anch'io...

Un abbraccio a te...alla tua IO ...e al tuo cucciolo...
Grazie...
NeLLa'S

roberto ha detto...

la vedo così anch'io.
anche se lascio lo spazio a rarissime, estreme, situazioni davanti alle quali non credo di potermi esprimere...
un grossissimo abbraccio

NeLLa'S ha detto...

Ciao Roberto... grazie...e un abbraccio a te...
NeLLa'S

andrea ha detto...

grazie

NeLLa'S ha detto...

Ciao Andrea...grazie a te...
Buona serata...
NeLLa'S

Anonimo ha detto...

Hai ragione: è atroce! Ma non me la sento di giudicare e di schierarmi da una parte o dall'altra...ogni persona è un mondo a sè e non possiamo sentirci come Dio giudicando le decisioni dei nostri simili senza conoscere le loro quotidiane sconfitte, povertà o fallimenti!
Ti auguro un sereno Natale. Un grande abbraccio
Rosanna (alias fagnimat...ammetto di essere imbranata ma non riesco ad iscrivermi!)

Luisa ha detto...

personalmente sono contaria all'aborto...... ma non giudico le donne che decidono di interrompere la gravidanza.... credo che nessuna donna lo faccia superficialmente.
Mia figlia è ostetrica e racconta di aborti sofferti e di donne devastate.
Un abbraccio

Anonimo ha detto...

...

stoneart

biby ha detto...

ti ho letto un'ora fa' e ti commento adesso perche' ero emozionatissima..si' mi sono emozionata molto..io che tanti anni fa ho perso due gemelli di tre mesi e mezzo per una caduta...io che li ho visti sopra ad un pezzo di stoffa verde ed avevano tutto arti,bocca,erano piccolissimi....quanto e' stato grande il mio dolore..e quanta ragione nelle tue parole,io non so' se tutte le donne hanno ben chiare che a tre mesi il cuore gia' batte...e il piccolo li'.. ti chiede soltanto di continuare quel viaggio meraviglioso verso la vita..Non voglio puntare il dito verso nessuno e rispetto l'idee di tutti...io non sono favorevole all'aborto..amo la vita in tutte le sue forme..
Grazie di aver fatto questo post...
Ti abbraccio forte,davvero
Biby

NeLLa'S ha detto...

Ciao Rosanna...grazie anzitutto della tua visita...mi fa sempre piacere leggerti da me...
E per quanto riguarda questa triste realtà posso solo dirti che indipendentemente dallo schierarsi io penso bisognerebbe pensare a quelle povere vite troncate...
Per quanto i contesti siano difficili credo che nulla possa giustificare lo spegnimento di una vita...
Un caro abbraccio...
Buona giornata...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

Luisa...ciao...nemmeno io voglio giudicare...infatti l'ho premesso nel post...però credo sia legittimo porsi delle domande...
Per quanto io sia di parte in questo contesto credo che una riflessione in merito nn guasti...
Grazie...un affettuoso saluto per te...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

STONEART...

.....

Silenzio assenso???
Le parole a volte son superflue...son i fatti a parlare...purtroppo...

Ciao...un caro saluto...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

BIBY... ciao carissima...e benvenuta...ti aspettavo da un pò...e son felice di averti nella mia piccola comunità..
Come te anch'io ho perso due coppie di gemellini... e purtroppo mai avrei voluto che andassero lontano da me...
Questa è la devastazione...questo dolore sordo che nn mi abbandona mai nonostante il tempo che passi...
E poi...devi adeguarti alla vita che ti fa essere spettatrice di rifiuti...di paura delle responsabilità...di timore ...ma di cosa????
Chiedo scusa per la mia irruenza amici... nn voglio sembrarvi come il giudice che condanna reati...prendete i miei sfoghi che credetemi sono soltanto consapevolezza di un amore infinito che porto dentro di me...e penso a te biby e a tutte le donne come noi...
Un caro abbraccio...e grazie della tua testimonianza...
A presto...spero...
NeLLa'S

Anonimo ha detto...

Con i migliori auguri di Buon Natale… dono il mio fuori tema…

SORRIDO ALL’INVERNO

… ho sorriso all’inverno, giunto puntuale all’appuntamento.

sceso vestito di bianco, attraverso un mantello di cielo grigio.

Come milioni di farfalle bianche volteggia la neve

adagiandosi sul verde dei prati e dei boschi, sulle case

e sulle strade affollate da bimbi incappucciati con le prime slitte.

Le montagne davanti finalmente possono riposare un sonno

sotto coperte color argento

e il silenzio viene rotto dal bramìto del cervo sceso a valle.

Il vecchio albero accoglie tra le lunghe braccia

la casetta del mangime degli uccelli in libertà.

Ancora nessuno se ne è accorto e il silenzio è assoluto.

Il solo pettirosso sta saltellando giù dabbasso.

Tra poco, inizierà la festa riservata al chiassare di cento piccoli con le ali.
Baronerosso1

Errante ha detto...

La vita è un miracolo, sempre.
I demoni delle nostre storte esistenze tentano sempre di farcelo dimenticare.
E talora, sciaguratamente, ci riescono.

Ciao

NeLLa'S ha detto...

ERRANTE...ciao e benvenuto...
Ti ringrazio e spero che questo miracolo possa illuminare il mondo..e non venga spento per paura di assumersi responsabilità...
A presto...
NeLLa'S

UIFPW08 ha detto...

La vita è un dono di Dio e non si tocca.