domenica 11 gennaio 2009

Tanto per cominciare la settimana...


Come mi ricorda l'amica Lidia tra i commenti al post precedente ...anche questo week end è andato...e domani si ricomincia la corsa al prossimo fine settimana...che ...arriverà tra cinque giorni esatti...ma che per la mole di lavoro che ho sembrerà essere infinito...
Ultimamente cari amici non rientro tanto volentieri al lavoro... mi arriva una sorta di rifiuto verso quei ritmi che mi fanno perdere il contatto con il mondo esterno...che mi lasciano chiusa tra quelle quattro mura a sognare i colori che scorgo attraverso la finestra...

So benissimo che bisogna lavorare per vivere...ma il mio capo pensa il contrario... lui vive per lavorare...e chiaramente su questo concetto non mi trova daccordo... il che ci porta a diversi modi di organizzare la nostra vita...

Io lavoro nel settore contabilità...e a breve cominceranno le solite richieste di straordinari non retribuiti ai quali per senso di responsabilità nessuna di noi dirà di no...e comincerà un periodo di stress che farà sparire tutta la mia serenità attuale...
Meglio sarebbe non pensarci da ora...però non manca poi tanto... e la voglia di mandare tutto a quel paese è tanta... però siamo in Italia...e di questi tempi chi ha un lavoro deve ritenersi privilegiato già per il semplice fatto di averlo...e qualche compromesso è d'obbligo... soprattutto quando si lavora nel settore privato...
E...Diciamo pure che io non sono tra coloro che dovrebbero lamentarsi...la paga è buona... e mi aiuta ad arrivare a fine mese... vivo quotidianamente con un gruppo di lavoro abbastanza affiatato...il chè mi facilita e non poco nel riuscire a mettere da parte le mie insoddisfazioni per quanto non mi viene riconosciuto...e... se penso poi a coloro che invece un lavoro non ce l'hanno... e in Italia purtroppo son tanti...come tante sono le famiglie che non riescono a provvedere alle esigenze primarie dei loro bambini...beh...direi che allora confermo quanto ho scritto poc'anzi... non devo lamentarmi...

Oggi in tv ho sentito l'intervista di un dipendente in cassa integrazione della Fiat... che con moglie a carico e tre bambini... deve cercare di sbarcare il lunario con 827,00 € mensili ... e...portava a passeggio la sua famiglia in un centro commerciale senza però poter acquistare nulla...

E tante e tante sono le situazioni difficili che accompagnano il settore lavoro nel nostro paese...
Chiaramente la libertà non ha prezzo...però la libertà non aiuta a sfamarci... e nonostante avrei tanta voglia di tornare a studiare... me ne manca il coraggio...perchè non so se intraprendere determinate strade mi garantirà un lavoro e una rendita... come so che in realtà non tutti gli ambiti lavorativi sono disponibili... oggi le scelte si son notevolmente ridotte...e...se un determinato campo dovesse essere ancora libero si potrebbe scoprire che non lo è per tutti...

Quindi cari amici...che dirvi... buon inizio settimana a voi tutti...e... domattina alle 6.45 mi sveglierò per cominciare la mia nuova settimana lavorativa...ringraziando per quanto posso permettermi grazie al mio lavoro...

56 commenti:

andrea ha detto...

quando devo andare a lavorare e non ne ho voglia cerco di cambiare le mie abitudini fin dal mattino,inizio con cose diverse che non ho mai fatto,cerco di cambiare strada per raggiungere il lavoro,mi fermo in un bar dove non sono mai stato,chiamo qualcuno che non sento da tempo,cerco di accorgermi di cose che prima non notavo,quando arrivo al lavoro saluto per primo chi non saluta mai nessuno,dico qualcosa di carino e se posso faccio subito il lavoro che piu' odio o che non mi va. a volte funziona e capita che la giornata e' tutta in discesa.ciao buon lavoro

Sabatino Di Giuliano ha detto...

Hai toccato in un solo post innumerevoli aspetti del vivere sociale, compreso il senso della vita...
Tanti pensieri... tante considerazioni. Una su tutte.
Mi ritengo un emigrante di lusso. Per lavoro mi ritrovo ancora lontano dalla mia terra, ma questa volta qui a Trieste, ho ripreso me stesso E cerco di dare più retta a Sabatino
Nei limiti del possibile.
Anfrea ha detto una cosa bella. Non ripetere le stesse azioni tutti i giorni.
Buon lavoro Nella.
Riuscirai a sconfiggere il drago, anche questa settimana!

UIFPW08 ha detto...

I sacrifici che siamo disposti a fare
spesso non sono riconosciuti;frose ci rimane la dignità di camminare a testa alta, di poter dire la nostra senza nasconderci, ma il lavoro è il lavoro e ne dobbiamo fare tesoro, tra tristezze e incertezze, anche a
denti stretti anche a straordinari poco pagati o ad orari opprimenti..
viva l'italia..l'italia dei sacrifici che lavora.
Maurizio

FanciullaSacra ha detto...

Cara Nella,ho capito che ci dobbiamo ritenere fortunati perchè abbiamo un lavoro,ma gli straordinari non retribuiti non vanno mica bene eh!Quali compromessi?Tu lavori per vivere come dici,non fai beneficienza!
Per quanto riguarda i ritmi ti capisco.Le mie giornate sono tutte dannatamente identiche e lo stress lavorativo per me inizia il sabato e la domenica,quando la gente normale riposa.Resistiamo e alla fine pensiamo davvero:"Meno male che abbiamo un lavoro!"Ciao^^

Anonimo ha detto...

Cara Nella's...
mi sei piaciuta nella tua consapevolezza.
La realtà del lavoro oggi è dura ovunque. Chi ha un posto fisso come te, me e altri..è da reputarsi fortunato..cn i tempi che corrono e lo si vede in tv, lo si legge..si sa insomma.
Certo è altrettanto vero che lavorare cn responsabili a volte logorroici è pesante..ma ho imparato ad essere impermeabile.
So che ...poi si torna a casa.
ED è quella la vita. Il lavoro è solo uno strumento(importante)ma che nn ha nulla a che vedere cn il profilo privato di ognuno.
Si ride ..si parla ..si scherza..
ma poi finisce lì!
La mia luce è un'altra.Quello è solo un piccolo riflesso cangiante.
Bacio e buona settimana. Gogiti tt gli istanti e il week end arriverà presto.
VIOLET

MORENO ha detto...

Ciao Nella,
è vero che la settimana lavorativa non è il massimo.
Ho imparato a impormi di essere positivo anche quando faccio qualcosa che non mi piace, non è sempre facile.
Ti auguro di trovare un interesse positivo che ti faccia vivere la settimana (e non solo) con gioia e serenità.

NeLLa'S ha detto...

@Andrea... sei di una positività contagiosa...e oggi,pur essendo una giornata uggiosa e malinconica ho diciamo così seguito in qualche modo il tuo consiglio...
Sono già le 12.47 e sorrido mentre rispondo a questo tuo commento...
Ti ringrazio di cuore...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

@Sabatino...e che drago...ahaha...
Il mio lavoro purtroppo non mi permette tante varianti...alla fine sempre numeri e numeri e numeri...però posso cambiare strada per tornare a casa...magari passando per il mare...e questo giova certamente al mio umore...
Buona settimana anche a te...e grazie...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

@Maurizio... almeno questo...la soddisfazione personale di quanto si riesce ad ottenere dal lavoro in sè...
Diciamo che in qualche modo ripara quanto nn viene riconosciuto dagli altri...
Un abbraccio a te...buon lunedì...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

Fanciullasacra...si, lavoro per vivere...e ci tengo a ribadire il concetto...ma esistono per forza dei piccoli compromessi che devi per forza farti scivolare addosso...
Purtroppo questa è l'Italia...e c'è davvero tanto di peggio in giro...per cui non certo faccio benifecienza però a qualcosa devo rinunciare per lavorare...
Un abbraccio a te e spero tu sia in ripresa...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

Violet... anche la mia luce è un'altra...e mi trovi daccordissimo con te...
Grazie...la nostra sintonia è a 360° ...e questa cosa mi fa davvero piacere...
Buon lunedì carissima...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

@Moreno...sicuramente la nostra predisposizione verso le cose è quanto maggiormente ne determina l'evoluzione positiva o meno di quanto facciamo...e anch'io cerco per quanto posso di sentirmi sempre positiva...però ...trovo a volte difficile reprimere certi miei bisogni ...che sono poi da tutt'altra parte ...al di fuori di queste quattro mura...però...va bene così...mi riprendo subito...il tempo di un sogno ad occhi aperti e ringrazio ...
Ciao...buona giornata...
NeLLa'S

dora ha detto...

io sono fortunata. Faccio un lavoro che mi piace e che mi dà grandi soddisfazioni...non tanto pecuniarie ma morali.

Ma comprendo bene il senso di insoddisfazione che prende chi fa un lavoro non del tutto gratificante
d'altra parte con i tempi che corrono bisogna ritenersi fortunati già ad avercelo un lavoro

Cerca di trovare il lato bello nei colleghi e in te stessa, nella tua dignità

bacioni

NeLLa'S ha detto...

@Dora...sicuramente è grazie soprattutto alle mie colleghe se ancora riesco a prendere il buono di questo lavoro...
E poi... ho una predisposizione naturale verso i numeri nonostante nn sia quanto mi piace ....
A scuola la mia passione erano le materie letterarie...ma poi all'esame di maturità chissà perchè mi son ritrovata a portare matematica...
beh...evidentemente era destino che facessi questo lavoro...
In tante cose mi son ritrovata a fare quanto non mi aspettavo...e fortunatamente riesco ad adeguarmi...per carattere...
Un bacio a te...e grazie...
NeLLa'S

Letizia ha detto...

Un bacio grande Dolcetta teniamo duro che il lavoro dicono che nobiliti l uomo.... ma io e te non siamo donne ??? che centriamo allora ???? :-))))))
ti voglio bene
Letizia

baronerosso1 ha detto...

Il lavoro ci consegna l'ossigeno per respirare...
Complimenti per il tuo alto senso professionale e di grande responsabilità...
Mi piacerebbe fare i complimenti anche al datore di lavoro per avere deciso di pagare gli straordinari...purtroppo questo piacere non l'avrò, perchè come tutti quanti i datori, stranamente, vogliono di più di ciò che danno.

Angelesey ha detto...

E da qui' inizia la mia routine quotidiana dopo le lunghe feste proseguite con l'abbondante nevicata e quindi scuole chiuse..
Da oggi si riparte alla grande,devo dirti che contrariamente a cio' che si pensa io sono contenta di rimettermi in mezzo alla gente,alla confusione al traffico quotidiano che porta una grande citta'...poi arriva il fine settimana e sono contenta di passare due giorni di relax completo....I tuoi post sono sempre intelligenti e riflettivi..
Con questo buon inizio settimana dolcissima....
bacio..
Anna.

NeLLa'S ha detto...

@Letizia... da sempre in tante cose si usa il maschile per dare una prima impostazione...ma credo che la donna stia in qualche modo conquistando a piccole tappe il proprio ruolo nella società...
Il cammino è quanto mai pieno di percorsi difficili...ma chissà che un giorno...

E quindi diciamo pure... che il lavoro nobilita l'essere umano... penso sia meglio...nn si offende nessuno...

Baci a te dolcina...a presto...TVB
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

@Barone... verbo chiedere in prima lista... verbo dare nn si sa dove collocarlo...
Beh... caratterialmente nn son proprio il tipo che si tira indietro dinnanzi alle responsabilità...in generale parlo... e quindi la mia dignità professionale e nn solo quella...diciamo che è ben salda...
Grazie Eligio...buona serata a te...stai bene...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

@Angel...posso dirti una cosa? Sono felicissima del tuo commento...anzi..a dire il vero degli ultimi commenti che mi lasci qui nella mia nuova casetta...
Ti stai dando...ed è importante... ti racconti...e questo una volta non accadeva...
Trovo piacevole leggere anche soltanto una piccola frase che ti riguarda...mi piace che segui il mio raccontarmi...
Ti abbraccio forte... e continua a tenermi compagnia te ne prego...appartieni a questa schiera di amici che ogni giorno mi tiene compagnia...e ognuno di voi è importante....
Buona serata...
NeLLa'S

giorgio ha detto...

Ci alziamo alla stessa ora Nella!
Tieni duro, al giorno d'oggi un lavoro è oro, Giorgio.

sistercesy ha detto...

ogni anno che passa capisco come sono stata fortunata,
ho lavorato in ospedale, un lavoro che mi ha dato tantissimo in termini umani, ma anche molto pesante, stare vicino alle persone che soffrono è molto difficile anche molto gratificante per se stessi, si impara a gioire della vita in ogni sua forma perchè si sa che basta un niente e tutto finisce, ne sei consapevole ogni giorno, perchè non è vero che è solo un lavoro da lasciarsi cadere dalle spalle quando stimbravi.
ora sono anni che sono in pensione e mi sento perennemente in ferie,
guardo quest'italia e ne sono spaventata e nello stesso tempo ringrazio la mia buona stella,
grazie per il bel commento che mi hai lasciato,
cesy

Fly ha detto...

Potrei averlo scritto io questo post... comincio a pensare che abbiamo molte cose in comune...
E' difficile e poco motivata anche la mia settimana lavorativa... anch'io vorrei riprendere a studiare ed occuparmi di tutt'altro ed invece... devo persino ritenermi fortunata di avere un buon lavoro...
Un abbraccio cara...
Fly

lella ha detto...

diciamo ke ci sono alcuni periodi in cui ci si sente meno motivati,x diversi motivi.
Questo periodo poi non è tra i + felici;in ogni settore siamo kiamati ad adempimenti ke ci tolgono il respiro e nn ci danno nulla in cambio se non straordinari non retribuiti e dispiaceri.
Ma si deve pur lavorare.........
Speriamo in tempi migliori.
Su.....coraggio!
bacio
Lella

strega athena ha detto...

lasciamo stare che hai postato una canzone splendida
lasciamo stare che mi piace il tuo modo di commentare
è sulla mia lunghezza d'onda
ma oggi il mio plauso è per i commento al blog di mammola
sottoscrivo
ho aperto il blog perchè avevo bisogno di una valvola di sfogo e mai mi sarei sognata di avere più di 100 commenti per qualche post in un paio di giorni
ho visto aumentare esponezialmente i commenti e gli "amici" ma ad un certo punto avevo perso qualcosa e mi sono fermata un attimo
sono ripartita e adesso, con la metà dei commenti sono doppiamente soddisfatta delle persone che mi seguono perchè scrivo di nuovo prima di tutto per me

buona settimana Nella's
e ripeto,mi piace come sei

pioggiadimarzo ha detto...

Anima sensibile!
Comunque, anche se fai bene a tener conto di chi è senza lavoro, e ad apprezzare ciò che hai, ogni tanto concediti il permesso di qualche lagno. Magari piccolo :D
Ti abbraccio dolce Antonella.

NeLLa'S ha detto...

@Giorgio...tranquillo...e chi mi ammazza...ahahah...
Notte notte ... le 6.45 non son poi tanto lontane...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

@Sister... son felice che tu sia riuscita nella tua vita a seguire la tua vocazione lavorativa...
Credo che il tuo sia stato un lavoro remunerato tanto sotto il profilo morale...attraverso la sofferenza degli altri si impara ad accettare il dono della salute che spesso dimentichiamo quanto sia importante...
Una carezza per te...e sono con te...nn badare a chi parla senza azionare il cervello...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

@Fly...mi fai sentire meno sola in questo mio contesto...
Sinceramente mi fa piacere essere sulla lunghezza d'onda giusta per riuscire a trasmettere quanto sento...e trovare un riscontro in te è una bella sorpresa...
Continuiamo pure...navigando navigando...raccontando raccontando...
La mia buonanotte per te...grazie...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

@Lella...su coraggio...certo...
Arriveranno mai questi tempi migliori? Nn so da quanto sento ripetermelo...
Crediamoci... fino in fondo...nn si sa mai che accada...
Grazie tante carissima...a presto...notte serena...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

@Stregathena...apro anch'io questa parentesi in riferimento al tuo commento qui da me e al mio commento da mammola...
Chiaramente sono arrivata da lei attraverso te... e nn ho potuto fare a meno di commentare...
Quella rincorsa alla classifica...che sinceramente nemmeno sapevo esistesse...nn conoscendo i meccanismi si MYBLOG...
Insomma... vengo anch'io da una piattaforma ...dove..ripeto..ero seguitissima...commenti su commenti che ogni giorno fioccavano che non ti dico...però sai...ho sentito l'esigenza di spegnere quei riflettori proprio perchè tutta quella visibilità mi faceva perdere il senso del blog...
Nn rincorro commenti...nè classifiche...scrivo per me stessa...e per chi ha il piacere di leggermi..anche senza commentare...
Sono davvero contenta che tu abbia apprezzato tutto questo...e la stima che mi dimostri è reciproca...siamo sulla stessa lunghezza d'onda? Beh... può solo farmi sentire onorata... e spero davvero che questo nostro confrontarci continui sempre seguendo l'onestà dei nostri pensieri...anche quando qualcosa nn troverà riscontro nell'altra...
Grazie di cuore...a te e agli amici presenti va il merito di entrare in casa mia con educazione... e con interesse sincero...
Spero di essere altrettanto io con voi...
Buonanotte...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

@Pioggiadimarzo...bentornata...felice di rileggerti...
Ho trovato chiuso dalle tue parti ma noto con piacere che le ferie son terminate...
Lamentarmi mi piace...direi che a volte lo uso molto per farmi coccolare un pò...però vorrei cercare di nn esagerare... cadere nella commiserazione nn è propriamente quello che voglio...per troppo tempo ne son stata vittima...e provo a cercare il bello delle cose...
Un bacio a te carissima...bentornata ancora...di cuore...
NeLLa'S

Anonimo ha detto...

E sono diverse le problematiche che hai elencato e in verità oggi chi ha lavoro lo deve tenere stretto, i tempi sono duri specialmente per i più giovani...
e la professionalità come nel tuo caso sicuramente verrà ripagata!
Ciao cara, domani è ancora martedì...
uuuuu...
liù

NeLLa'S ha detto...

Liù... martedììì...dai dai che passerà anche questa settimana...
Ma veramente mi preoccupa sta cosa... dalle e dalle a voler per forza far arrivare i fine settimana qui il tempo vola..e forse meglio sarebbe goderci un tantino di più i momenti presenti...
Grazie della tua compagnia ....graditissima Liù...Buonanotte...
NeLLa'S

Wolfghost ha detto...

Prima di tutto è notorio che io non sono un esterofilo: non è che nella stragrande maggioranza del mondo si stia meglio che in Italia, ricordiamocelo sempre ;) anche se, certamente, questo non vuol certo dire non cercare di migliorare la situazione.
Venendo al tuo caso particolare, che è poi quello di molti, quando l'acceleratore è premuto al massimo è facile dire "riserva comunque un poco di tempo per te", ma... è davvero difficile da mettere in pratica. In teoria la meditazione aiuta: praticata con costanza, permette ad un certo punto, di ridare serenità in pochi minuti e... bé, pochi minuti davvero si possono trovare.
Il problema è che quando poi la situazione si calma... preferiamo accentrare la nostra attenzione su ben altro che non la meditazione :)

NeLLa'S ha detto...

@Wolf...il tuo consiglio è quanto mai indicato...e ti dirò che ne farò tesoro e cercherò di metterlo in pratica...
Penso che bisogna per forza di cose cercare di tener duro...ma per farlo bisogna essere preparati...e la meditazione è un toccasana che spero mi possa aiutare nell'imminente futuro che mi attende...
Buonanotte...a te e a tutti ... a domani amici...cado dal sonno...
NeLLa'S

keypaxx ha detto...

827 euro mensili con famiglia a carico: non ci sono parole. Se non rammentare le chiacchiere dei politici di fine anno: lavoro per tutti, con meno ore e meno salario. Scenderemo a 600 euro mensili dunque? Ci sta giusto l'insalatina.
Un sorriso per la nuova settimana.
^____^

Angelesey ha detto...

Ma grazie stellina..Tu sai quanto io sia riservata nelle mie cose personali,ma quì con te riesco ad esternare meglio le mie emozioni sensazioni,la mia quotidianità..
Grazie di cuore di avermi dato la possibilità di ricontrarti di nuovo sulla mia strada...
Buon nuovo giorno dolcissima..
Ti stringo..
Anna..

NeLLa'S ha detto...

@Ciao Key...si...giusto l'isalatina ...vogliono aiutarci a risparmiare le spese del nutrizionista...
Ma quanto son solidali...
Buona giornata Key...speriamo bene...davvero...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

@Annina...buongiorno a te... qui piove... e vorrei starmene al calduccio...ma vabè...lavoriamo va...
Un abbraccio...
NeLLa'S

Anonimo ha detto...

Certo hai ragione si deve lavorare per vivere...e il buon senso, dato il momento economico particolare, ci dice di considerarsi fortunati ad averne uno...però...penso che nulla duri per sempre, tutto passa, tutto si trasforma, niente é definitivo...anche un lavoro che come nel tuo caso non ti soddisfa pienamente per vari motivi. La vita é trasformazione, un continuo divenire e se continuerai a credere in te stessa, nella vita e nei sogni della tua anima, un giorno troverai un lavoro dove potrai far risplendere i tuoi talenti...non che nel frattempo i talenti non possano manifestarsi fuori dal lavoro...anzi. Arginare le pretese esagerate di un capo che vive per lavorare, mi sembra un tuo legittimo diritto. Un caro saluto Gio Glicine61

apriticuore ha detto...

Ciao Nella’S…
Intanto devo dirti che la foto che hai pubblicato è perfetta, perché al di là del testo che hai scritto, avrai cercato un’immagine che raffigurasse il tuo stato d’animo, quindi parto da qui….
L’espressione del volto… la smorfietta del viso… l’abbigliamento…., mi sa che è lo specchio del tuo pensiero….
Insomma, per chi poi desidera non fermarsi alla foto si potrà cibare del testo……
Allora, la questione è un bel dilemma, perché la nostra vita è articolata in un modo un po’ scoordinato ma non sicuramente in modo voluto. Il mestiere che facciamo, è il risultato di ciò che in gioventù abbiamo scelto quando ancora non sapevamo veramente cosa avremmo voluto fare, quando le professioni erano un decimo di quelle attuali, La TV era in bianco e nero, poi a colori e i canali si contavano nelle dita di una mano. non esistevano i computer, i cellulari e quando l’abbiamo scoperto era sicuramente troppo tardi.
Scegliere, in quegli anni lo trovavo prematuro, e le domande erano: “se stessi sbagliando?” , “se poi non troverò lavoro?” . Di acqua sotto i ponti ne è passata non tanta, tantissima e ci troviamo catapultati in una realtà completamente nuova e diversa.
Per alcuni aspetti positiva, per altri un po’ meno, ma nell’insieme credo ci sia un certo equilibrio. Tu, sei nel settore della contabilità e questa è la tua professione ufficiale, perché è l’unica realmente retribuita, dico “ufficiale” perché rispetto ad anni fa abbiamo un sacco di altre attività, grazie all’accessibilità di mezzi e tecnologie, e così oltre al nostro lavoro occupiamo il nostro tempo con altre “passioni” che compensano certi disallineamenti della nostra persona. Come ad esempio un blog, che nonostante tu abbia a che fare con i numeri ti permette di esprimere la tua capacità letteraria, la creatività e la convivialità, in un’epoca diversa, avresti potuto sfogarti non prima di essere arrivata a casa, mentre oggi, magari, appena sei fuori dall’ufficio puoi telefonare al tuo amore per trovare conforto alla stanchezza o inneggiare alla felicità, è tutto in “tempo reale” (tranne me che ci ho messo due giorni per scriverti e meno male che non hai postato qualcos’altro). Penso che molti che non ti conoscono, non immaginano che hai un blog che richiama molte persone che leggono ammirate ciò che scrivi, che è di un’eleganza, una raffinatezza e una educazione esemplare e che esprime tutto e il contrario di tutto ciò che passa dalla tua mente. Mamma quanto ho scritto, scusa…
Volevo dirti per non tediarti, che sei una persona invidiosamente equilibrata e che completi la tua capacità professionale con delle qualità che leggo da parte di molti, sopra il mio commento e penso anche io così, proprio quando abbiamo queste sensazioni, se pensiamo che ognuno di noi sia qualcosa di unico sulla faccia della terra, beh, allora mi sento meglio…..
Ti lascio un caro saluto… per una buona serata.
Un abbraccio...

Anonimo ha detto...

Carissima NeLLas grazie per le tue visite da me e concordo con te su tutto quanto hai scritto:
- Sul fatto che non si vive per lavorare ma si lavora per vivere
- Sulla monotonia del lavoro
contabile
- Sull'importanza di lavorare in
un ambiente positivo, umanamente
parlando
- Sul tenersi stretto il lavoro che si ha, anche se spesso risulta
pesante e monotono
- Sui gravi problemi sociali che
scaturiscono dalla mancanza del
lavoro
P.S.: Anche la mia sveglia, nei giorni lavorativi, è alle 6.45.-
Non mi resta che augurarti un buon inizio di settimana nell'attesa di un buon weekend.
Ciao.......
Un sorriso solare....

Setdrums

lella ha detto...

arriciaoooooooooooooo
vieni a trovarmi:c'è un premio x te
bacio Lella

NeLLa'S ha detto...

@Glicine...buonasera a te...
Difficile sarà che io cambi lavoro...però nn metto limiti alla provvidenza...nella vita nn si mai ..ed ho imparato a nn dare più nulla per scontato...
Ti ringrazio cara...e ti auguro la buonanotte...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

@Apriticuore...ma che ti devo dire a te...con i tuoi commenti continui meravigliosamente i miei post...e nulla potrei mai obiettare in questo senso...
Mi fa piacere ricevere così tanta attenzione e interesse per quanto scrivo...
Cerco di riportare davvero me stessa qua dentro... e questo confronto che nasce con voi tutti è qualcosa di davvero speciale...
Buonanotte a te...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

@Set...io invece ti auguro la buonanotte...vista l'ora...
Un abbraccio...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

@Lella...ma grazie... arrivo subitissimo...
Un baciotto...
NeLLa'S

Rosa ha detto...

Nell'arco della vita lavorativa, oggi si deve essere disposti a cambiare radicalmente lavoro, e inventarsene per sopravvivere, bisogna anche essere disposti a sacrifici e rinunce.
Oggi sono in pensione, ma i giovani d'oggi hanno un percorso lavorativo molto travagliato, e vedono molto sfocato quello che li circonda, perchè attanagliati da continue rinunce e insoddisfazioni.
Un sorriso.
Rosa

mr ha detto...

Carissima Nella, non sei l'unica a non aver voglia di andare in ufficio!!!Ogni mattina quella sveglia suona alle 6.30, e molte volte neppure aspetto che suoni perchè ho già gli occhi spalancati alla giornata che mi aspetterà.
Il mio lavoro mi consente di vivere serenamente, senza strafare, ma almeno c'è. Non ho colleghi nella mia sede, ho solo (ribadisco solo...) due responsabili qui e un altro nella direzione regionale, poi un altro ancora nella direzione centrale!!!
Ultimamente i problemi di diversa natura sono aumentati, ma non ho quasi nessuno che mi porga una mano, d'altronde i "capi" pensano solo al loro super stipendio!
Alcune cose successe mi hanno tolto gran parte della serenità, e persino la fantasia, i sogni, la mia creatività (poca ma c'era!).
Non è bello andare a lavorare per lo stipendio, però credimi questi giorni è così, faccio tutto senza alcun entusiasmo e anzi trascuro molte cose. Lavoro nella P.A. e grazie a Brunetta un giorno di malattia mi è costato 24 euro decurtate dallo stipendio, e pensare che tanto straordinario fatto non mi è stato mai pagato!
Si parla tanto di cambiamento, competenze, motivazione, qualità, e quant'altro, ma alla fine guadagnano soldi e prestigio i fannulloni.
Un bacio, sperando in tempi migliori.
mr

Angelesey ha detto...

Ciao stellina...Dai domani è giovedì siamo passati indenni anche questa settimana..Ti abbraccio forte..
Anna.

apriticuore ha detto...

Ciao cara,
pensa, al di la di tutto, quanto ciò che fai ogni giorno sia diverso dall'espressività che liberi in questo angolo di virtuale animosità.
Eppure, sono convinto che l'emisfero destro della tua mente, ovvero quello che usi per i tuoi magici numeri "professionali, ha un vicino che gode di ottima salute; il tuo emisfero sinistro, quello della creatività e della libertà di espressione.
L'essere umano,
è una creatura straordinariamente affascinante, è in grado di risolvere calcoli di analisi finanziaria ma consente anche di scegliere una foto spiritosa quanto realistica della propria autoironia, quasi una caricatura.
In effetti ti immaginavo dal tuo capo esattamente così, che gli dicessi, dopo aver preso una sana boccata d'ossigeno..
"Sa, non gliel'ho mai detto, ma io in realta sono Nella'S non lo sapeva?, venga, le faccio vedere una cosa...Questi, questi sono i miei amici, una è una strega, una è una fata, e poi ci sono tutti questi altri, non li ho mai visti in volto, ma mi vogliono un mondo di bene. La foto di questa donna dai capelli mori e con un anello d'epoca e le unghie smaltate lucide è la fotografia che mi rappresenta, questo sfondo nero le piace? cosa pensa, davvero di me? non se l'aspettava, vero? e invece.... eccomi, creativa e per nulla "calcolatrice" o almeno, non solo "calcolatrice". Per questa volta la perdono ma da oggi le cose devono cambiare, Scelga anche lei una bella foto, uno sfondo e scoprirà che non c'è solo il lavoro.....
Vede? avevo ragione... adesso possiamo anche andare avanti con i nostri conti....
Cara Nella'S ho voluto fare una parodia surreale per renderci conto quanto basti poco per dare vita a cose che non ci sogneremmo minimamente di pensare nella vita normale. Così... un po' per sorridere in modo spensierato...
Adesso ti abbraccio e ti auguro una serena notte.
A presto

NeLLa'S ha detto...

@Rosa...ciao ... riconosco nelle tue parole tanti dei miei pensieri...
Un abbraccio...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

@mr...bentornata cara amica...avevo compreso che eri tu...e mi fa piacere leggerti..anche se purtroppo con queste realtà che stanno un pò scomode a chiunque di noi...
Dobbiamo cercare di guardare avanti sperando che qualcusa cambi...nonostante le premesse che nn son affatto come dovrebbero...
Buonanotte cara...grazie del tuo contributo...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

@Annina... comincia a sentirsi l'arrivo del fine settimana...e con la pioggia poi che ha accompagnato queste giornate nn sono propriamente in ottima forma...ma ci sono...
Un bacio a te ...notte serena...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

@Apriticuore...grazie ancora...
Hai donato un bel momento a questa serata che mi ha portato tanta malinconia...e ti ringrazio di avermi riservato qualcosa di tanto speciale...
Un abbraccio...
NeLLa'S