martedì 9 dicembre 2008

I miei "Discutibili" Modi di Pormi...


Ognuno di noi ha un suo personale modo di comunicare e di porsi verso gli altri... e, per quanto se ne possa dire... questi modi non sono innati... secondo me...ma si apprendono , e di conseguenza impariamo ciò che viviamo...
A tal proposito...Conoscete la poesia dei bambini che imparano ciò che vivono di Doret's Law Nolte?
.... i suoi versi ci dicono.... che...

Se un bambino vive nella critica impara a condannare...
Se un bambino vive nell'ostilità impara ad aggredire...
Se un bambino vive nell'ironia impara ad essere timido...
Se un bambino vive nella vergogna impara a sentirsi colpevole...
Se un bambino vive nella tolleranza impara ad essere paziente...
Se un bambino vive nell'incoraggiamento impara ad avere fiducia...
Se un bambino vive nella lealtà impara la giustizia...
Se un bambino vive nella disponibilità impara ad avere una fede...
Se un bambino vive nell'approvazione impara ad accettarsi...
Se un bambino vive nell'accettazione e nell'amicizia impara a trovare l'amore nel mondo...

Ecco... con questo ovviamente non voglio cercare una giustificazione ai tanti modi sbagliati o giusti di porsi...però credo sia importante riflettere...e, usare questi versi come monito per noi adulti di oggi... che dobbiamo in qualche modo formare gli adulti del domani....

Ritornando a me ...invece... in riferimento all' "A...nonimo" che poi almeno per me non lo è...e che mi ha consigliato però un post autocritico... - anche se non era quello il contesto nel quale dovevo esserlo...- con ragione mi ha ricordato il mio caratterino...e soprattutto i miei modi di pormi , che... per quanto siano sempre innocui e mai volti a far male....spesso lo fanno, involontariamente, e lasciano credere ciò che non vorrei dire, e che nemmeno ho mai pensato...

Che dirvi ... io non so da cosa o da chi posso aver imparato ad essere così " troppo" sincera e schietta ... però...nn sono una persona negativa... almeno spero. ..e l' errore forse ... sta nel mio bisogno di proteggermi ... temendo di non riuscire a spiegarmi e quindi... essere capita... se non dico quanto devo in un certo modo...

E poi... accade tutto così naturalmente.... Spontaneità e Naturalezza son mie padrone in tutto quanto faccio...e... mia madre in questo mi avvertiva sempre ... mi diceva che... da pregi sarebbero divenuti difetti dai quali avrei dovuto in qualche modo difendermi...

Insomma amici... questa sono io... troppo sincera ...a tal punto da dimenticare che comunicazione è chiarezza...ma con tatto... e forse io non ne ho... manco in diplomazia...in ipocrisia... e probabilmente in me è restata quella bambina che dice sempre le cose come stanno... senza badare troppo alla forma...però credendo sempre ...fino in fondo ...che coloro che mi son difronte siano le stesse persone che io amo...e che quindi accetto con i loro modi di essere e di porsi... e che penso possano accettare anche me per quanto sono...senza forme o effetti speciali...che dovrebbero essere riservati a chi invece non mi conosce...e che però nn riservo a nessuno... perchè non fanno parte di me...perchè io non sono costruzione...ma sono sempre e comunque me stessa...con tutti...

34 commenti:

UIFPW08 ha detto...

complimenti, ricambio l'abbraccio

strega athena ha detto...

discutibile non è quasi mai quello che siamo ma spesso come ci vedono gli altri

ciao NeLLa'S
buona giornata

NeLLa'S ha detto...

Buongiorno a te UIPFW08 e bentornato...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

Ciao Strega...hai ragione...ma credo sia importante mettersi in discussione per comprendere quanto arrivi di noi agli altri...
Una serena giornata per te...grazie...
NeLLa'S

Rosa ha detto...

Gli amici non vengono imposti, come la famiglia, ma si scelgono, e si accettano come sono.
Per me la schiettezza e la sincerità sono pregi,magari ci fossero tante persone che dicano quello che pensano.
Tesoro, scusa se approfitto di questo passaggio, vorrei dirti che il mio blog è scritto a + mani.
Il post che hai commentato da me, è scritto da Ros_a (Rosa lupo),
io sarei camelia1944 alias Rosa.
Intanto ti lascio l'augurio di una splendida settimana,mancherò per giorni, parto sabato, ci sentiamo al ritorno, e ti ringrazio sempre dei tuoi passaggi nel mio blog.
Un sorriso.
Rosa.

NeLLa'S ha detto...

Ciao Camelia...si..mi sono accorta che il post nn era stato postato da te...però ho comunque commentato e lasciato il mio saluto per te...e ovviamente per tutti coloro che scrivono nel blog...
Un saluto ancora...e grazie del tuo passaggio...
NeLLa'S

MORENO ha detto...

Il fatto è che sei perfetta così.
Non ti conosco, ma da come ti descrivi vai alla grande.
Il tuo interlocutore deve saper capire come sei fatta e deve saper andare oltre la forma.
Mia moglie è più o meno come ti descrivi, e io la trovo adorabile.
Ciao
Moreno

NeLLa'S ha detto...

Ciao a te Moreno...e grazie per il tuo passaggio...
Hai detto bene...bisogna essere in grado di andare oltre la forma...però spesso c'è chi si ferma in superficie e putroppo la forma diviene fondamentale...
Nonostante ciò...io resto con il mio caratterino...e cerco comunque di affermare quanto sono...in ogni caso...
A presto...
NeLLa'S

robi62att ha detto...

ciao NeLLa'S,sei tornata a trovarci,ne siamo felici.
Non è un difetto essere schietti e sinceri,anzi,lo riteniamo un grande pregio a cui aggiungiamo anche la semplicità,che crediamo tu abbia.
se una persona non ti accetta per quello che sei,che stia alla larga,vada a trovare chi la pensa come lui e non sa mettersi in discussione
un abbraccio
Elena e robi
ps.Don Luciano è veramente splendido

Sorrido ha detto...

Mi rivedo nel tuo modus operandi..
Mai ipocrita e sempre schietto..
Sai a volte non è compreso e spesso travisato, ma Io vado per la mia strada, ho la coscienza a posto..
Un caro saluto.. sono contento di essermi trovato dalle tue parti..
Francesco

NeLLa'S ha detto...

Ciao Elena... son contenta di rileggerti...e nn soltanto per le belle parole che mi riservi...
Io sono una persona perennemente in discussione...perchè nn dò nulla per scontato...e nn chiedo di essere accettata...conosco i miei limiti...i miei difetti...però conosco anche la mia buona fede nelle cose che faccio e che dico...e mai vorrei che si creassero malintesi...
Purtroppo quando ciò accade...mi interrogo per capirci qualcosa di più...e chiaramente vorrei essere padrona di una comunicazione che mi permettesse di essere un tantino più sicura di me...
Spero che la mia ritrovata autostima mi apra anche questa strada...essere meno timorosa e più precisa nel dire le cose...cosicchè nn mi prenda la confusione che poi porto a chi mi è difronte...

Per quanto riguarda Don Vincenzo son contentissima per voi... si incontrano anime straordinarie anche qui...ogni mondo è paese...e questo paese virtuale è davvero speciale alle volte...

Buona giornata a te e Roby...tornate presto...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

Ciao Francesco... porti con te un nick positivo...SORRIDO...e in questa giornata così piovosa e cupa è come un raggio di sole che arriva a portare luce...
Grazie del tuo passaggio...e lieta di averti reso qualcosa che hai trovato interessante...
Torna quando vuoi...la porta resta aperta...
NeLLa'S

Glicine61 ha detto...

Credo che la spontaneità e la naturalezza siano delle grandi doti...purtroppo difficilmente utilizzabili nel mondo di oggi, perchè la finzione é diventata un abito mentale e l'ipocrisia dilaga.Anch'io non sono una costruzione e capisco cosa vuoi dire con questo post. Credo che essere autentici, per quanto possa a volte creare problemi sia l'unica strada per esprimere la nostra essenza. Non penso che con la tua spontaneità tu abbia ferito qualcuno, perchè sei anche sensibile e non ami certo arrecare danno. Un caro saluto e a presto Gio

roberto ha detto...

siamo nel periodo in cui per comprare il prosciutto si guarda la carta; per i pantaloni la marca...
diffido da chi "incarta" anche le parole...
ma non da te...
abbraccione

NeLLa'S ha detto...

Ciao Giò...come te stessa citi esprimere se stessi oggi è un vero e proprio rebus....e però resta davvero l'unica soluzione...con la speranza che chi ci conosce impari a guardare e vedere oltre la forma...
L'essenza racchiude ben altro...bisogna però avere gli occhi dell'anima per riuscire a entrare...
Baci a te...e grazie...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

Roberto...grazie tanto tanto tanto...
Diffidare dalle imitazioni...perchè di NeLLa'S c'è nè una sola...ahahaha...
Bello il tuo commento...grazie dell'incoraggiamento...
A presto...
NeLLa'S

Luisa ha detto...

Eccomi qui come sempre per leggere le tue pagine di vita.
Un abbraccio grande Luisa.

apriticuore ha detto...

Buongiorno cara Nella'S
Qui...non ci si annoia mai.
Questo è un bell'argomento.
Mi metto comodo e ti "dico"..ops scusa e ti "scrivo" cosa ne penso.
Perchè ho scritto questa battuta?
E' molto, ma molto semplice.
Hai toccato un tasto fondamentale di questo mondo.
"Come ci poniamo"...
Ci poniamo ahimè in un solo modo, in forma scritta. Questo è un grande handicap perché manca una componente fondamentale: il suono della nostra voce, il tono della nostra espressività verbale e una semplice frase che potrebbe essere amichevole, leggendola, potrebbe apparire aggressiva. Ed ecco che si crea l'equivoco, il quale comporta altri chiarimenti, scuse, errate interpretazioni con le conseguenze del caso.
La voce, il suo tono e la caratterialità fonetica sono una componente della comunicazione di fondamentale importanza.
Se io scrivessi: "il tuo post non mi fa impazzire", ma nell'animo, ne vivo una interpretazione amichevole, a te, destinataria del messaggio non ne arriva la "forma" completa. Sembra una critica gelida.
Io che ti leggo, non so in verità nemmeno quali espressioni del viso assumi nel dire una cosa del genere. Come posso valutare "come ti poni" con la mancanza di tutti questi elementi? Puoi essere "gentilmente schietta" o "schietta con gentilezza" ma la valutazione personale di chi legge sarà sempre priva di parti del messaggio. Sinceramente, per questo motivo ho deciso qui nella blogsfera di non valutare lo scritto, ma cercare di imparare a conoscere chi vi è dall'altra parte dello schermo, come si esprime per quel che leggo. Quando si deve trasmettere un messaggio, si deve codificarlo in modo chiaro perché chi lo riceverà dovrà decodificarlo e se sarà chiaro non lascerà dubbi nell'interpretazione, senza equivoci e fuorvianze.
Mi tolgo ogni dubbio Nella'S,
e ti apprezzo, perché sei come sei.
Un abbraccio cara..
A presto

NeLLa'S ha detto...

Ciao Luisa...benvenuta...lieta di averti tra le mie righe...a presto...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

Ed ora devo mettermi comoda anch'io...eh Apriticuore...mi fai sempre lavorare tanto con i tuoi commenti personalizzati per me...ahahaha...dai dai..scherzo..è un piacere leggerti ...e mi fa piacere ancora di più che condividi con me e tutti gli amici i tuoi pensieri...

Hai toccato con il tuo commento un importante variante della comunicazione...mentre io mi riferivo a quella reale...tu mi poni difronte a questo tipo di comunicazione...virtuale si...ma nn tanto...perchè ... sopratutto qui ...grazie alle parole... riusciamo a dar vita alle sensazioni...alle emozioni...e il bello sta proprio nel riuscire ad immedesimarsi nell'animo di chi scrive...bisogna ascoltare ... e Ascoltare vuol dire, prima di tutto, mettersi nei panni degli altri. Capire le cose dal loro punto di vista.
Ma si tratta anche di percepire ciò che forse un’altra persona non aveva intenzione di dirci, ma involontariamente “trasmette” con il suo stile, il suo comportamento, il suo modo di esprimersi. Il “tono di voce” si può chiaramente percepire anche in un messaggio scritto.
In rete cadono (o almeno si attenuano) i ruoli, le posizioni, le gerarchie. Si crea con sorprendente facilità una “confidenza” che non è sempre facile in un incontro “fisico”. Ma se non sappiamo ascoltare c’è il rischio che anche in rete ci sia solo una serie di “dialoghi fra sordi”...

Pertanto...io trovo che la comunicazione...il porsi...sia indipendente dal reale e il virtuale...e dobbiamo essere noi a riuscire ad esprimere sempre e comunque noi stessi...

Grazie davvero APRITICUORE... mi piace quanto ne esce dai nostri confronti...e direi che è il caso di continuare...quindi nn allontanarti troppo eh...ahahaha...

Ciao ...BUONA SERATA...
NeLLa'S

lucia58 ha detto...

Non c'erano dubbi sulla tua sincerità e schiettezza.Sei anche tanto profonda nei tuoi concetti e conoscendoti da tanto ci si accorge perfettamente come sei.Come nelle conoscenze reali ci si rende conto che coloro che si definiscono amiche non sono quelle che appaiono, quì e lo stesso dagli scritti ci si rende conto delle eventuali contraddizioni.Un bacione carissima amica

Moreno ha detto...

Ciao,
ti ho aggiunta tra gli amici del mio blog...
Spero me lo consentirai.
In caso contrario fammi sapere.
Buona giornata

dora ha detto...

Anche io sono molto sincera, schietta e, spesso, poco diplomatica, molto poco, anzi per niente diplomatica se si intende la diplomazia per ipocrisia
Ho dovuto imparare, però, che la sincerità non a tutti piace e che, spesso, bisogna non mentire ma "indorare la pillola"
Essere troppi diretti non a tutti piace.

Non parliamo poi, del virtuale;))))

Qui, fatte alcune debite eccezioni che col tempo ho imparato a distinguere, l'ipocrisia si vende a vagonate
E o ti adegui o vai avanti per la tua strada rischiando, comunque, di prendere "tranvate" che fanno male al tuo IO ma ti consentono di continuare ad essere te stessa

Il che, per me, è sempre la cosa più importante

bacioni

NeLLa'S ha detto...

Grazie Lucia... e per la stima che mi dimostri e per il commento...che in se porta il messaggio che condivido anch'io...
Gli attori prima o poi vengon fuori... e chi resta se stesso lo sarà fino alla fine...
Ciao...a presto...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

Moreno...nn ho problemi...anzi...ne sono onorata...per cui fai pure...io contracambio linkandoti tra i miei blog amici...
Grazie ancora e buona serata...
NeLLa'S

NeLLa'S ha detto...

Hai ragione Dora... restare se stessi... essere sempre se stessi...e ribadisco il concetto perchè è fondamentale...

Indorare la pillola... spesso mi è stato consigliano di agire in questo modo... e ahimè...ci provo pure...ma è un disastro...nn sono io...e sistematicamente la ingoio la pillola e chi si è visto si è visto...

Però devo dire che a parte tutto...credo sia importante soffermarsi sul proprio comunicare...perchè sai..aldilà di quello che siamo...credo che comunque si possa imparare attraverso gli altri a migliorare in qualche modo... perchè una conversazione nn porti a malumori e quant'altro...
A volte mi rendo conto che si parte prevenuti...come accade a me ad esempio... ho sempre paura di nn esprimermi bene...e questo a volte procura tanta confusione nel mio interlocutore...come pure magari potrei provare a essere più diretta... precisa... e magari forse chissà...

Grazie Dora...buona serata...
NeLLa'S

giorgio ha detto...

Anchio spesso soffro della mancanza di tatto...a volte è un problema, ma altre serve a risolvere problemi che altrimenti non sarebbero stati posti...ad ognuno le proprie peculiarietà e la la gioia di viverle.
Buona serata, Giorgio.

Lidia ha detto...

Sì! la conoscevo la poesia! Sai dov'è? Nella sala di attesa della pediatra delle mie piccole anche lei una donna in gamba!
Quanto a te coem ti ho già detto mi sembra che stai auemntando la tua consapevolezza "nessuno nasce imparato" diciamo dalle nostre parti...e dagli errori si cresce (certo sarebbe meglio non farne...)un abbraccio

letizia ha detto...

Ecco un post che cade proprio nel momento giusto ... in questo momento di una grande delusione su un amicizia.. (verametne ero l unica a credere che fosse amicizia visto come è andata..) mi sono messsa in discussione mi sono chiesta dove ho sbagliato nel pormi e poi la risposta mi è arrivata chiara... avrei dovuto non dire quello che pensavo ... avrei dovuto dare ragione anche se pensavo che di ragione non ve ne fosse.. avrei dovuto come si sul dire tenere banco ... e questo per tenermi un amicizia.... Ma ho pensato che questa non è l amicizia che voglio !!!!!
IO sono quella che sono con mille diffetti ma sempre in buona fede nell essere schietta ..
Spesso ci si sofferma all apparenza e non si prova a capire il prossimo ad andare incontro ad ascoltare veramente quello che ci dicono le persone ed accettarle x quello che sono senza x forza volerle cambiare .... ma ogni tanto si ha la fortuna di trovare anime belle e speciale come la tua baciotto
Letizia

Anonimo ha detto...

Nella's....questa volta se i commentatori sono usciti fuori tema non è certo colpa loro.Li hai letteralmente "deviati", nel senso che hai lasciato intendere proprio ciò che poi hanno commentato....ma io volevo dire altro. Mi spiego facendo un esempio....metti che stasera un amico venga a trovarmi a casa alle 10 della sera, entra con uno scatolone grandissimo che a fatica tiene tra le braccia...tieni Nella's, questo è un mio pensiero,per nessuna ricorrenza particolare, un pensiero a te che voglio tanto bene...lo scartocci e...oplà, salta fuori quel plasma da appendere a mò di quadro alla parete del salone che tanto ti mancava....il caro amico poverino si adopera anche per appenderlo e sistemarlo....e tu che fai?...Tu dici al caro amico..no, no...non va proprio bene...ma non vedi che è troppo grande e mi rovina tutta l'estetica della parete...?...Naturalmente da qui nessuno potra mai capire con quale tono tu abbia proferito questa cosa...ecco, più o meno cari amici di Nella's quello che Nella's doveva dire era questo e non proprio quello che ha scritto....naturalmente vi chiederete come mai questo anonimo si prende tutte queste confidenze con questa signora cosi dabbene...cosi, ne ho diritto. Scherzi a parte, vorrei commentasse quanto ho scritto io relativamente a questo episodio. Grazie, un abbraccio sincero alla nuova schiera di amici della mitica Nella's e un bacio alla bisbetica indomata....A...nonimo

Anonimo ha detto...

P.s. perdonate qualche errore grammaticale che purtroppo è dovuto alla mia tastiera che ha subito un serio attentato dal mio pargoletto che si diletta a strappare via i tasti....Nella's, ti prego di confermare altrimenti passo anche per analfabeta...e tutto per colpa tua..ahahahha,un abbraccio...ciao.

NeLLa'S ha detto...

Anzitutto nn è andata proprio così...a parte che il plasma nn era per me...e lo sai... comunque il modo di dire la cosa è stato soltanto sottolineare che il posto dove doveva essere messo il televisore era per un 32 pollici e un 37 risultava troppo grande...
Proprio perchè si acquista una cosa nuova...proprio per questo si tiene conto di quanto è già esistente...
E se nn fosse stato che la mia parete poteva essere modificata togliendo un certo pezzo... sai che disastro...
Tutto questo perchè ^^^ Insomma anonimo... riconosco che i miei modi nn sono da lady D... però nn sono nemmeno tanto insensibile davanti a un dono...
La mia era solo preoccupazione...e nn sono stata sgarbata...solo DIRETTA... ecco...
Ed anche questa volta ho posto le cose come dovevano essere poste...nn credo abbia mancato in qualcosa...
Vabbè...Anonimo... che posso dirti... tu continui ad attaccarmi... e insomma...
Un bacio.... tvb...sempre e comunque...

Grazie... a te e a tutti voi amici...auguro una serena giornata...

Ciao Giorgio...Letizia... e un benvenuto speciale anche a LIDIA... son felice di averti qui...

A presto...

NeLLa'S

lella ha detto...

molto carino il tuo blog!!!
Ho solo un pò di confusione fra i vari commenti che nn capisco.....probabilmente sono n pò stanca.
Lella

NeLLa'S ha detto...

Ciao Lella...benvenuta...sperando che magari la prossima volta troverai meno confusione...O comunque spero ti abituerai...qui è un pò movimentato però si sta bene...
Ciao e buona serata...
NeLLa'S